Vostok Amphibian Classic 710640

Vostok Amphibian Classic 710640
Vostok Amphibian Classic 710640

Cari amici lettori amanti dell’orologeria, condivido con voi uno dei miei acquisti, un Vostok Amphibia acquistato usato.
Come nuovo ancora con le pellicole adese, d’altronde siamo abituati ad andare sul sicuro acquistando da chi condivide la nostra stessa passione.
Perchè l’ho preso? Perchè volevo un russo: costo basso, personalità propria, meccanico e con un certo background.

Sull’Amphibia cosa posso dire?

Il quadrante è alquanto originale e può piacere come no, di certo la finestrella data rovina la simmetria dell’orologio. Come tutti sanno questi russi non hanno la rimessa rapida della data e occorre far muovere la sfera ora portandola ad ore 9 e poi ad ore 3: così si avanza di un giorno.

Vostok Amphibian Classic 710640
Dettaglio del quadrante – Vostok Amphibian Classic 710640

Si ripete questa operazione per il numero di giorni di cui si abbisogna avanzare. Operazione noiosa che viene complicata dal fatto che, come spegherò poi, la corona è ballerina e tende ad avvitarsi molto spesso.
Alla luce di questi due fatto consiglio di acquistare orologi russi “no data”, e si taglia la testa al toro…

La corona di carica presenta le solite caratteristiche dei “russi” e cioè, quando svitata, è ballerina e pare quasi difettosa. Quando si regola l’ora la sfera secondi continua ad andare e nel momento in cui si girano le sfere minuti e ore lei si blocca per poi riprendere nel momento in cui ci fermiamo.
Lato positivo è la facilità di avvitamento, cosa non riscontrata in orologi di maggior pregio.

La corona
La corona

Il fatto che la corona sia “ballerina” non è un difetto ma una trovata degli ingegneri russi. Questo espediente permette di non trasmettere al calibro le vibrazioni in caso di urto accidentale mentre è svitata. Ingegnoso.

Il bracciale è di bassa qualità, super lucido, leggero, con i finali a maglie ripiegate e le maglie stesse del bracciale cave, vuote. La clasp sottile e di lamierino.
Ho subito messo uno Shark Gekota che avevo, ed ha cambiato aspetto.

Bracciale Shark by Geckota su Vostok Amphibian
Bracciale Shark by Geckota su Vostok Amphibian

La ghiera quadrante gira in entrambi i sensi senza alcun “click”, liscia come l’olio. E se non rispetta i soliti canoni ho scoperto l’uso che ne posso fare.
In palestra, per calcolare il minuto di pausa tra un esercizio e l’altro, giro la ghiera al volo e porto il dot sulla sfera secondi in modo da calcolare il minuto in questo modo. Con il Longines Hydroconquest, ad esempio, non mi è possibile perchè da quando sono riuscito a ottenere il grip giusto e ha girarlo con più movimenti (incontra piu resistenza) è praticamente già passato il minuto.

Vostok Amphibian
Vostok Amphibian

La marcia è regolare e al momento segna una scarto di +20 secondi al giorno, tollerabile in relazione al costo ed ai (presumo) scarsi controlli di qualità durante la filiera.

Gli aspetti negativi del Vostok Amphibia

  • Il bracciale. Veramente di bassa qualità, clasp compresa. Fortunatamente Vostok sta venendo incontro agli appassionati ed ha messo in commercio un bracciale a maglie piene universale per tutte le casse Amphibia. Prossimamente lo recensirò.
  • Il fermo macchina. Il calibro incassato ha la posssibilità di essere caricato manualmente ma non ha l’hacking dei secondi.
  • La ghiera. Ruota liberamente in entrambi i sensi e senza alcun click di resistenza.
  • La data. La mancanza della rimessa rapida della data è veramente fastidiosa, tanto più che la finestrella sembra ricavata “per caso” e va a rovinare la simmetria. Tanto valeva non metterla.

Attenzione: seguenti difetti si vedono solo con il lentino e non ad occhio nudo.

  • Il perno sul quale sono montate le 3 sfere sembra forzare contro il quadrante creando una specie di cratere nel punto in cui c’è il foro del perno.
    In secondo luogo mi da l’impressione di non essere perpendicolare al piano quadrante stesso, roba di pochissimi decimi ma questa è la mia impressione.
  • I tre dot luminescenti ad ore 6-9 e 12 non sono perfettamente centrati, ma ripeto ad occhio nudo non si nota.

In conclusione si tratta di un orologio con personalità, che non passa inosservato e che fa la sua bella figura per solo un pugno di dollari.
Basta non avere troppe pretese ed accontentarsi, come faccio io…

Per chi volesse acquistare questo orologio ecco qui il link: https://amzn.to/2xzuLTy

Vostok Amphibian Classic 710640
Diametro mm 41
Spessore mm 15
Lug to lug mm 45
Cassa Acciaio Inox
Ghiera in ottone cromato
Vetro plastica
Impermeabilità 200 metri
Larghezza ansa mm 22
Movimento 2416 automatico
Automatic winding Yes
Manual winding Yes
Jewels 31
Accuracy -20 +60 sec/day
Power reserve Totally wound watches run not less than 31 hrs.

Le misure del Vostok Amphibian Classic 710640
Le misure del Vostok Amphibian Classic 710640

Vostok Amphibian Classic 710640

Disclaimer: Sono un appassionato collezionista con limitate nozioni tecniche e tanta voglia di studiare. Le recensioni qui riportate rappresentano esclusivamente un parere personale e sono frutto di esperienza diretta. Gli orologi recensiti sono stati tutti da me posseduti nel tempo.

2 Commenti

  1. Pingback: Vostok Amphibia ref. 120812 modificato ⋆ Recensione

  2. Pingback: Vostok Classica 690B24, dress watch ⋆

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.